Per offrirti il miglior servizio possibile e per migliorare la tua navigazione sul sito, www.ilmo.it utilizza cookie, propri e di terzi. Continuando la navigazione del sito autorizzi l'uso dei cookie.

OK

Per avere maggiori informazioni clicca qui.

La testimonianza di Fausto

dal 2003 libero dalla presbiopia

Mi chiamo Fausto, ho 59 anni e sono passati 10 anni da quando nel 2003 sono stato operato di presbiopia presso ILMO.

Credo di essere stato uno dei primi pazienti a sottoporsi alla tecnica da lui inventata. Certo, poteva essere un rischio, ma io ho sentito che stavo facendo la scelta giusta.

Lavoravo allora – come oggi – in un ospedale, e quindi pensavo di essere in grado di valutare alcune cose fondamentali che magari possono sfuggire agli occhi di altre persone.

Quello che avevo visto mi era bastato a decidere. Ricordo poi, che mi fu allora rappresentato che sarebbe stato possibile intervenire per un piccolo perfezionamento.

Ma non ce n’è stato bisogno.

Settimana scorsa sono tornato in ILMO dopo tanto tempo e ho sentito la stessa emozione di allora.

Tante persone che avevo conosciuto non lavorano più lì, ma tante invece erano ancora presenti e mi ha colpito che si ricordassero dettagli della mia vita che avevo raccontato mentre attendevo di entrare in sala laser. Soprattutto la montagna, la mia vita.

Io sono di Breno e la montagna qui ce l’hai fuori dalla finestra da quando sei nato. Prima dell’operazione non potevo più godermi le passeggiate in alta quota e le discese solitarie sugli sci, quelle che prediligo. Portare gli occhiali da vista o le lenti a contatto sotto agli occhiali da sci era veramente un’impresa! In più, da qualche tempo, non vedevo bene nemmeno da vicino e dovevo mettere un altro occhialino per leggere. Un disastro!Sulla mia cartella clinica c’è scritto: 15 dicembre 2003 – intervento P-Curve per eliminazione di presbiopia e ipermetropia.

L’altro giorno vi hanno aggiunto una nota: 24 gennaio 2013 – controllo visivo post P-Curve 2003.

Visione stabile, per lontano 10/10, visione per vicino J1 [ossia in grado di distinguere da vicino i più piccoli caratteri stampati, come ad esempio sulla guida telefonica]. In effetti lo sapevo da me che nulla era cambiato dal giorno dell’intervento, ma, chissà, volevo semplicemente sentirmelo dire.[NB. Il Dottor Roberto Pinelli da Dicembre 2014 ha cessato di fornire qualsiasi prestazione di consulenza, diagnostica e terapeutica presso ILMO]

ILMO S.r.l. - Sede legale: Via Cefalonia, 70 - 25124 Brescia - PEC: ilmo@pec.it - REA: BS-404738 - C.F. e P.IVA e Nr. Reg. Imprese : 03472930175 - Cap. sociale: 100.000,00 i.v.
Design by Rossa - agenziarossa.it